Hai mai notato come alcune iniziative hanno un successo strepitoso ed altre invece falliscono miseramente? Scopri se un principio scoperto ai primi del ‘900 può aiutarti ad ottimizzare le tue attività di marketing.

L’economista italiano Vilfredo Pareto nel 1906 osservò che in Italia, l’80% delle terre era detenuto dal 20% dei proprietari. Pareto in seguito generalizzò la sua osservazione, affermando che in una serie di elementi che vengono presi in esame, una piccola frazione di cause è quasi sempre responsabile di una grande quantità di risultati.

Che importanza può avere il principio di Pareto per una attività professionale o per il marketing in generale?

Negli anni successivi, altri studiosi scoprirono che l’intuizione di Pareto poteva essere applicata a molte attività umane,incluso il marketing ed il management e questa osservazione prese il nome di “Principio di Pareto” oppure “regola dell’ 80/20”. Quale è l’idea chiave alla base della regola di Pareto? In ogni attività l’80 per cento dei risultati vengono generati dal 20% degli sforzi. Questa regola, che può essere facilmente applicata ad ogni genere di attività umana, mostra come in ogni attività, esiste uno squilibrio, una sproporzione tra gli sforzi compiuti ed i risultati ottenuti. Questo squilibrio si manifesta con la proporzione di 80 a 20.

Detto in altre parole il principio di pareto afferma che l’ottanta per cento delle cause sono responsabili del venti per cento dei risultati.

La versatilità e l’universalità del principio di Pareto rendono possibile applicarlo facilmente ad ogni genere di attività in ogni campo di lavoro. Mettendo in luce le cause profonde che sono alla base, e generanogli effetti che si desidera analizzare è possibile ottimizzare svariati aspetti dell’attività di ogni impresa.

A quali aree della tua attività si può applicare il principio di Pareto?

Vendite: l’80 per cento delle vendite vengono effettuate dal 20% dei venditori

Pubblicità: L’80% della visibilità ottenuta con la pubblicità è causata dal 20 per cento delle inserzioni.

Marketing: l’80% delle attività di marketing producono il 20 per cento dei risultati.

Guadagni: l’80 per cento dei guadagni proviene dal 20 per cento delle vendite o dal 20% dei clienti.

Customer Care: l’80 per cento delle lamentele proviene dal 20 per cento dei clienti.

Referenze: l’80 per cento delle referenze è generato dal 20% dei clienti.

Clienti: L’80% delle vendite vengono effettuate al 20% dei clienti.

Attrito: l’80 per cento dei problemi viene dal 20 per cento dei clienti

Inventario: l’80% delle vendite è generato dal 20% dei prodotti.

Dipendenti: l’80% del lavoro è fatto dal 20% dei lavoratori

Gestione del tempo: l’80% del tempo impiegato è responsabile del 20% dei risultati ottenuti.

Come puoi applicare il principio di Pareto al tuo marketing? Potenzia al massimo l’efficacia di quel venti per cento di attività che causano l’ottanta per cento dei risultati. Analizza in dettaglio gli elementi che originano i maggiori successi, e usa le informazioni scoperte per capire quali sono le cause ( poche) che hanno originato i migliori risultati. La chiave consiste nello scoprire il venti per cento causale. Rafforza e migliora le attività appartenenti al venti per cento (quelle più produttive), ma allo stesso tempo mantieni comunque l’attenzione su quelle responsabili del restante ottanta.

Perché applicare il principio di Pareto all’attività professionale?
Il principio di Pareto aiuta a discriminare le priorità nella nostra attività, scegliendo di focalizzare i nostri sforzi sulle nostre azioni più produttive. Questo ci permette di usare al meglio le nostre risorse temporali, economiche, emotive, strutturali. La chiave dell’applicazione ottimale della regola dell’80/20 consiste nel creare il maggior numero di effetti o di risultati ottimizzando al massimo il grado, il valore e l’entità delle risorse impiegate per ottenerli, allo scopo di ottenere di più facendo meno, e impiegando meno risorse possibile. In ogni tua attività, concentra la tua attenzione sui tuoi punti forti e, se necessario, delega il tuo impegno nelle aree nelle quali sei meno esperto.

Applica il principio dell’80/20 alle tue attività quotidiane. Concentrati sulle aree che sono maggiormente produttive e crea delle strategie per migliorarle ulteriormente. Applica il principio di Pareto alla tua gestione del tempo. Concentrati sulle piccole cose che producono i risultati più sensazionali. Sforzati di applicare il principio di Pareto a tutte le aree vitali della tua attività.

 

2017-05-18T20:44:32+00:00 Tags: |