Scopri  due elementi utili per rendere una strategia di marketing efficace e produttiva.

Nell’articolo precedente: “Stai perdendo clienti perché la tua strategia di marketing non contiene l’elemento sequenza?” abbiamo scoperto l’importanza del creare una sequenza di marketing.

I clienti che acquistano d’impulso sono una stretta minoranza rispetto a quelli che acquistano in seguito a contatti ripetuti. La base della sequenza, all’opposto è fondata sulla la ripetizione di alcuni elementi chiave. L’idea che sta alla base della ripetizione, è che più frequentemente manteniamo un contatto con i potenziali clienti, maggiori sono le possibilità che questi acquistino da noi. Lo scopo della sequenza consiste infatti , nel posizionarsi con efficacia tra le scelte possibili e desiderabili  del cliente  nel momento in cui decide di acquistare. Una sequenza di comunicazione, integrata nella strategia di marketing permette di rimanere presenti nei “pensieri” del cliente.

Cosa fare per essere presenti e visibili, proprio in quel momento, quello della scelta di acquisto?Se rimanere in contatto con il cliente è essenziale, allo stesso modo è importante che questo contatto avvenga con una modalità precisa, preordinata in modo strategico.

Forzare la vendita non è la soluzione e spesso non funziona come ci si aspetta. Se la nostra sequenza di marketing fosse composta esclusivamente di messaggi che spingono il cliente ad acquistare da noi, il risultato sarebbe, molto probabilmente che: Il potenziale cliente ci vedrebbe come la peste! Questo è l’obiettivo di una sequenza di marketing corretta: un modello che  consenta di rimanere  visibili e credibili agli occhi dei clienti , senza però essere considerati come degli importuni.

I due elementi della strategia di marketing che utilizza la sequenza di contatto: educazione e informazione.

Immagina un potenziale cliente interessato ad acquistare un determinato prodotto o servizio. E’ abbastanza probabile che costui chieda diversi preventivi per poi ritirarsi a riflettere per compiere la sua scelta. Quali sono i fattori determinanti che lo inducono a scegliere un prodotto piuttosto che un altro? No no no! Il prezzo non fa sempre la differenza! A parità di prezzo e di qualità, il cliente compie la sua scelta di acquisto, fondandola su differenti parametri, tra cui: fiducia, affidabilità, buon passaparola di amici, simpatia ecc.

Ma, qualunque siano questi fattori, su alcuni possiamo avere facilmente il controllo, su altri No.
Una alternativa per creare credibilità e l’affidabilità: Educazione ed informazione. Fatto numero uno: qualunque siano i tuoi prodotti o servizi, qualunque sia il loro prezzo, superiore o inferiore alla concorrenza, quello che realmente conta è la capacità di educare i clienti a come e perché acquistare da noi. E qui spunta il fattore informazioni. Non importa se tu venda prodotti o servizi, ciò che è realmente importante e che può fare veramente la differenza e motivare il cliente ad acquistare da te, è contenuto e determinato dalla qualità  delle informazioni che sei in grado di offrire.

Le informazioni sono la chiave di una strategia di  marketing efficace! Dare informazioni di qualità sui propri prodotti o servizi è una strategia vincente perché:a parità di prezzo per un determinato bene, il venditore che offre le migliori informazioni posiziona se stesso come “un esperto nel proprio campo”. Essere considerati come degli “esperti” crea credibilità e fiducia da parte dei potenziali acquirenti. Il marketing basato su informazione ed educazione riduce l’esigenza di vendere facendo pressioni eccessive sul cliente. Le informazioni che sei in grado di offrire ai tuoi potenziali clienti hanno l’effetto di pre-vendere i tuoi prodotti o servizi.

Le informazioni educano il cliente a ritenerti come la migliore e la più affidabile fonte a cui affidarsi per risolvere i tuoi problemi. Il marketing basato sull’educazione insegna ai clienti perché scegliere te, anche se i tuoi prezzi sono superiori a quelli della concorrenza.

 

2017-05-18T20:44:13+00:00 Tags: |