Hai appena ricevuto la bozza della tua nuova brochure. Sei eccitato e contento e non vedi l’ora di darla alle stampe. Prima di compiere questo passo decidi che è una buona idea fare vedere il documento e chiedere una opinione ai tuoi amici o colleghi.

Chi non ha mai ricercato un feedback per i suoi materiali di marketing sottoponendoli alla visione di  un amico? Siamo realmente sicuri che questa sia la migliore soluzione? In fondo i nostri amici ci conoscono bene. Chi, meglio di loro, può darci una opinione o un feedback sulla nostra creazione?

Questo comportamento per quanto comprensibile può condurre a commettere  errori di valutazione. Ottenere un giudizio onesto da una persona che ci è amica o che è emozionalmente coinvolta, potrebbe non essere la migliore soluzione, specialmente per il giudizio sui materiali di marketing. Le persone che ci sono  più vicine, spesso possono condurci in errore. Per differenti ragioni:

* Raramente hanno una competenza tale da potere esprimere un giudizio sereno e distaccato sul nostro lavoro.

* Sono emozionalmente coinvolti. Per questa ragione è più facile che la loro opinione sia volta a “tutelarti”, piuttosto che a criticare quello che hai creato in modo costruttivo.

* E’ possibile che abbiano una opinione negativa della tua creazione ma allo stesso tempo abbiano una resistenza nel comunicartela: non vogliono offenderti.

A questo punto rimangono solamente due alternative efficaci e praticabili per testare i tuoi nuovi materiali di marketing:

1) Sottoporli ai tuoi migliori clienti. Questo approccio può risultare sicuramente più efficace che usare la popria sfera di conoscenze. Rimangono anche in questo caso i problemi descritti per l’opinione degli amici. Può capitare che i tuoi clienti,
proprio a causa della relazione stretta e consolidata con te, non vogliano offenderti e quindi rinuncino a dirti la “verità”.
Stanno cercando di proteggerti, anche se, comportandosi  in questo modo, inconsapevolmente possono danneggiarti.

L’opinione dei tuoi clienti, pur con le limitazioni illustrate, è importante. Ottenere che i tuoi clienti si riconoscano nella descrizione che viene fatta, sul tipo di problemi che risolvi per loro ed il modo con cui li risolvi può sicuramente esserti di aiuto. Ponendo le giuste domande e acquisendo un feedback onesto, potrai ricavare molti spunti da utilizzare per migliorare la tua comunicazione.

2) Testare il messaggio sul mercato, con persone con le quali non hai alcuna relazione. Questa è la vera prova del fuoco. Esistono svariati modi per sperimentare l’efficacia di un messaggio, o di un testo creato per nuovi materiali di marketing e comunicazione. Molti di questi test di efficacia possono essere realizzati con poca spesa. Prima di stampare migliaia di copie di una brochure,o di qualsivoglia materiale di marketing, è giustamente possibile e auspicabile sperimentarne l’efficacia, l’impatto e come il messaggio viene recepito dal mercato di riferimento. Anche in questo caso, la richiesta e acquisizione del feedback è essenziale.

2017-05-18T20:45:46+00:00 Tags: |